TENUTA SAN GUIDO | Sassicaia 75 cl.

262.30

Categories: |Tags: , |

Il Sassicaia di Tenuta San Guido è un vino importante e leggendario, un taglio bordolese di Bolgheri affinato per 24 mesi in barrique. Intenso e complesso, ricco di aromi erbacei e minerali, di frutti selvatici, grafite, macchia mediterranea, e dotato di un carattere morbido e robusto, incarna l’essenza del supertuscani.

VITIGNO: 85% cabernet Sauvignon , 15% cabernet franc 

COLORE: rosso granato intenso.

PROFUMO: Note fruttate di amarene, mirtilli e ribes nero si fondono su aromi di chinotto, cioccolato, grafite e macchia mediterranea

SAPORE: Equilibrato, pieno ed elegante con tannini morbidi e levigati e una lunga persistenza

GRADAZIONE ALCOLICA: 14% vol.

FORMATO: cl. 75

ABBINAMENTI: si accompagna divinamente la grande tradizione toscana di carni rosse, come una squisita tagliata di chianina, oltre a selvaggina e cacciagione.

 

Il Sassicaia è il vino italiano più noto al mondo, la quintessenza dell’equilibrio in termini di corpo e complessità. Si tratta di un rosso che rappresenta allo stesso tempo il fiore all’occhiello dell’enologia italiana, la pietra miliare per le eccellenze affermatisi in seguito e la chiave di volta della rinascita enologica della zona. Nasce dall’ingegno di Mario Incisa della Rocchetta che, già negli anni Venti, sognava di creare un vino di razza, purosangue come i cavalli che possedeva allora nella scuderia di proprietà. Decise così di piantare uve Cabernet Sauvignon e Franc nella Tenuta San Guido, per la somiglianza che aveva notato tra questi terreni e la zona di Bordeaux: terreni pietrosi e sassosi, proprio come una “Sassicaia”.

Il Sassicaia Tenuta San Guido, anche grazie al prezioso contributo dell’enologo Giacomo Tachis, è diventato il simbolo di una produzione enologica di altissima qualità, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, simbolo culturale come la mano del maestro dell’enologia italiana che lo ha accarezzato per lungo tempo. Esalterà tutte le grandi occasioni e le cene sontuose, ma sorseggiato in piacevole solitudine e meditazione saprà stupirvi come nessun’altro. Le uve nascono in una dei più celebri cru aziendali, composto da un mosaico di elementi naturali. La conformazione unica del terreno, l’esposizione a ovest, sud-ovest e l’altitudine di 100-300 metri hanno creato la culle perfetta dove far germogliare questo prestigioso tesoro enologico.

Il Bolgheri Sassicaia è un rosso sontuoso, dal manto rubino prezioso, come la pietra a cui si deve il colore. Al naso affascinano le note di ciliegie mature, more, ribes nero, rosmarino, lavanda, foglie di lampone e mondo erbaceo, il tutto accompagnato da un pizzico di elegante nota di quercia e da lievi spunti di tabacco da pipa. Al palato si fa apprezzare per la sua intensità, vigoria dell’arduo territorio da cui nasce, e da una trama perfettamente ricamata da freschezza e sapidità. Coinvolgente: un’espressione da ascoltare e dalle intense sfumature. Ama il tempo e non lo teme, infatti esprime al meglio la storia che racchiude in sé con l’invecchiamento. È un capolavoro della terra impervia di Bolgheri, unico e dalle ampie evoluzioni; addirittura è l’unico ad avere un disciplinare di denominazione riservato. Un’eccellenza staordinaria, figlia di una cantina storica e simbolica del mondo vitivinicolo italiano! Numero uno

Regione: Toscana

Produttore: Tenuta San Guido

Torna in cima